LE CLASSI DI YOGA

GIOYOGA offre classi  di Yoga rispettando la tradizione pura e autentica dello Yoga Vedico, unisce  delicatezza e potenza.  Si usano una  sequenza di asana  dolce e dinamica insegnata per il benessere del corpo, e della mente. Il nostro Yoga e ben integrato  con la saggezza delle antiche scritture, vengono insegnate in un formato che aiuta chi pratica a migliorare la qualità della vita quotidiana. Le pratiche insegnate nelle classi e nei seminari danno la possibilità  ai partecipanti di apprendere queste tecniche per tenere il corpo in salute ed avere una mente libera e rilassata

GUARDA I NOSTRI CORSI

 SESSIONI DI YOGA ALL’ APERTO

VEDI I CORSI

LEZIONI  DI SRI SRI YOGA

VEDI I CORSI

 LEZIONI DI MEDITAZIONE

VEDI I CORSI

 TECNICHE DI RILASSAMENTO

VEDI I CORSI

Orario dei nostri corsi

  • I nostri corsi si svolgono dal Lunedì al Sabato mattina, puoi quindi scegliere il corso in base ai tuoi impegni.
  • Puoi scegliere tra i corsi di Sri Sri Yoga e Meditazione 
  • Se vuoi puoi intraprendere un percorso individuale oppure crescere con la Formazione Certificata

Lunedì

Ore 7:00  Yoga del risveglio  Classe Mista

Ore 18:00  – 19:15  Sri Sri Yoga Entry Level

Ore 19:15  – 20:30  Sri Sri Yoga  Advanced 

 

 

 

Martedì

 

Ore 18:00 – 19:15       Sri Sri Yoga  Entry Level

19:15 – 20:30              Sri Sri Yoga    Advanced

 

Mercoledì

Ore 9:30 – 10:45 Sri Sri Yoga  Classe Mista

 

Ore 18:00 – 19:15  Sri Sri  Yoga Entry Level

Ore 19 :15 – 20:30  Sri Sri Yoga  Advanced

 

Giovedì

Ore 18:00 – 19:15 Sri Sri Yoga Entry Level 

Ore 19:15 – 20:30 Sri Sri Yoga Advanced

Venerdì

Ore 18:00 – 19:15 Sri Sri Yoga Entry Level 

Ore 19:15 – 20:30  Sri Sri Yoga Advanced

Sabato

Sabato 9:30 – 10:45 Sri Sri Yoga  Classe Mista

 

LE NOSTRE ATTIVITA'

AYURVEDA

SCOPRI DI PIU'

 

SEMINARI E WORKSHOP

SCOPRI DI PIU'

Attenzione!

Abbiamo Adoperato tutte le misure di prevenzione per il contrasto all’emergenza sanitaria da Covid-19.

Pertanto bisogna seguire tutti i criteri di prevenzione per poter frequentare il Centro Yoga. 

  1. Le classi sono su prenotazione con un massimo di 5 Partecipanti per classe, firmare il modulo di dichiarazione dello stato di salute
  2. Per entrare in sede è Assolutamente necessario entrare con la Mascherina, Evitare assembramenti negli spogliatoi.
  3.  Si disinfettano le mani prima di entrare negli spogliatoi e depositare con cura gli oggetti personali nella propria borsa.
  4. Si entra in sala con la mascherina occupando il posto assegnato, durante la pratica si può togliere la mascherina in quanto i tappetini avranno una distanza di 1,5 mt
  5. Quando si esce dalla è necessario indossare di nuovo la mascherina evitando gli assembramenti negli spogliatoi
  6. E’ necessario provvedere a portare con sè il proprio tappetino, Copertina per il rilassamento ed il cuscino
  7. Astenersi in modo assoluto dalla pratica se si hanno: linee di febbre, tosse, raffreddore e o si è stato a contatto da persone presunte positive al covid-19

     NB:  Tutti gli ambienti sono preventivamente disinfettati con prodotti certificati, tra una lezione e l’altra garantiremo l’areazione dei locali tenendo le finestre aperte per                 consentire il riciclo d’aria.

 

Storia e sviluppo dello Yoga

Si crede che lo Yoga esistesse all’alba della civilizzazione, ancora prima che la religione venisse strutturata e prima che fossero create le dottrine religiose come le conosciamo oggi. Nella tradizione Yogica, Shiva viene ritenuto essere come il primo Yogi o Sadshiva, e il primo Guru o Adi Guru.

La leggenda racconta che parecchie migliaia di anni fa, Sadashiva impartì questa profonda conoscenza ai leggendari Sapta Rishi o “Sette Saggi”. I Saggi portarono questa rivoluzionaria saggezza nelle diverse parti del mondo.
Nonostante le enormi distanze che separano le culture antiche e i mezzi di comunicazione non conosciuti, dissotterrati, gli studiosi moderni hanno acutamente osservato e si sono meravigliati, delle somiglianze parellele trovate tra queste culture nel mondo. Comunque, è in India che il sistema Yogico raggiunse il suo culmine della perfezione. I saggi che attraversarono il subcontinente indiano, modellarono questa cultura ad un nucleo di vita Yogica. 
La prima menzione di questa tradizione contemplativa viene trovata nella Nasadiya Sukta nel Rig Veda, la più antica letteratura che sia arrivata fino a noi. I sigilli e i residui fossili della Civiltà della Valle dell’Indo Sarasvati con motivi yogici e figure che praticano lo yoga indicano la presenza dello Yoga nell’antica India.
La prima menzione delle pratiche che più tardi divennero parte integrante dello yoga si trova nella più antica Upanishad, la Brihadaranyaka. La Pratica del Pranayama viene menzionata nei suoi inni e il Pratyhara nella Chandogya Upanishad.

L’eta’ Vedica:

Il periodo Vedico vide quattro testi fondamentali: il Rg Veda, Il Sama Veda, Yajur Vedae l’ Atharva Veda. 
I Veda sono la fonte di tutte le conoscenze. I quattro Veda sono il grande corpo della letteratura spirituale dell’India antica, scritta in sanscrito Vedico. Durante quest’epoca lo Yoga aveva una tradizione più ritualistica e si basava sulla conoscenza che era presente nei Veda.

L’età preclassica:

Questo è il periodo più fertile e prominente nella storia e nello sviluppo dello Yoga. Durante questo periodo furono scritte le Upanishad e la Bhagavad Gita. Lo Yoga passa dal regno dei riti a quello della conoscenza del Sè, alle tecniche e all’esplorazione interiore. In questo periodo le scritture non parlano solo alle tribù e agli asceti ma forse quasi probabilmente a tutta l’umanità.

L’età classica:

La sintesi di tutto il periodo classico per lo Yoga sono di sicuro gli Yoga Sutra di Patanjali che oltre a contenere i vari sistemi dello yoga, si identificavano sopratutto con la via dello Yoga degli otto rami (Asthanga), il Raja Yoga. Questo periodo testimoniò il moto verso la padronanza della mente che era stato chiarito negli Yoga Sutra. Questo periodo può anche essere attribuito a due grandi religiosi e insegnanti dell’India: il Signore Mahavir e Gautama Buddha.

L’età post-classica:

Questa era rese sempre più forte i sentieri dello Yoga. Ogni cammino trovò dei maestri che scrissero profusamente sul loro sentiero
Molti dei testi che esistono oggi furono compilati durante questo periodo.
Lo Jnana Yoga dominò con gli insegnamenti dei grandi Acharyatraya: Adi Shankaracharya, Ramanujacharya, Madhavacharya.
Il Bhakti Yoga è venuto in primo piano con i suoi insegnanti e gl’insegnamenti.
Ma la maggior trasformazione dall’interno all’esterno; dalla mente al corpo avvenne nel periodo compreso tra l’800 e il 1700. Con l’avvento dei Natha Yogi della tradizione Hathayoga come Matsyendaranath, Gorakshanatha, Chauranginatha, Svatmarama Suri, Gheranda, Srinivasa Bhatt, sono sono alcuni dei grandi Hatha Yogi che resero popolari le pratiche dell’Hatha Yoga durante questo periodo. L’Hathayogapradipika, di Svatmarama, e la Gheranda Samhita di Rishi Gheranda, furono le principali espressioni dello Hatha Yoga.

L’età moderna:

Gli Yogacharya Ramana Maharishi, Ramakrishna Paramahansa, Paramahansa Yogananda, Vivekananda etc. dominarono l’era moderna e contribuirono con tutto il cuore allo sviluppo del Raja Yoga. Questo fu il periodo nel quale fiorirono ulteriormente il Vedanta, lo Bhakti Yoga, lo Hatha Yoga ed il Krya Yoga. Ora nei tempi contemporani , la popolazione sta guardando allo yoga con rinnovato rispetto come una scelta per promuovere e mantenere la salute. Lo yoga ha raggiunto gli angoli di tutto il Pianeta attraverso gli insegnamenti di grandi personalità come Swami Vivekananda, Sri Aurobindo, Paramahansa Yogananda, Swami Shivananda, Swami Kuvalayananda, Sri T. Krishnamacharya, Maharishi Maesh Yogi, Sri K. Pattabhi Jois, Swami Satyananda Sarasvati, Sri BKS Yengar e molti altri ancora che hanno reso lo Yoga una disciplina aperta a tutti senza distinzioni di razza di colore e di sesso. Proprio come l’amore puro, quello vero Insegna.